Chiamaci: 011 19503250

Fondi Interprofessionali

fondi-interprofessionali

COME OTTENERE FORMAZIONE GRATUITA PER I PROPRI DIPENDENTI

I Fondi Paritetici Interprofessionali Nazionali per la formazione continua sono organismi di natura associativa promossi dalle parti sociali attraverso specifici accordi stipulati anche grazie all’ausilio delle organizzazioni sindacali.

I Fondi Interprofessionali raccolgono lo 0,30% dei contributi che le imprese versano all’INPS ogni mese per ogni dipendente e che dall’INPS vengono versate ai Fondi cui le aziende aderiscono in base al loro Contratto Collettivo Nazionale: questa quota se non viene fatta la formazione viene destinata ad altre aziende e dunque persa dall’impresa che la versa.

Attraverso questa vantaggiosissima opportunità le aziende possono fare la formazione di cui hanno bisogno per aggiornare le competenze di propri dipendenti e quindi rendere la propria impresa piu’ competitiva sul mercato di riferimento.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è chiamato a svolgere, accanto a compiti di vigilanza e controllo, una funzione strategica di monitoraggio delle attività finanziate.

fapi-logo

Il Fondo Fapi, è un fondo interprofessionale paritetico costituito da CGIL, CISL, UIL e CONFAPI. La sua mission è quella di promuovere e finanziare gli interventi formativi presso le aziende appartenenti alla categoria PMI aderenti al Fondo.
In particolare, il Fondo persegue l’obiettivo di rafforzare, attraverso la formazione finanziata, la competitività delle aziende e conseguentemente la garanzia occupazionale dei lavoratori. Come tutti i fondi interprofessionali, raccoglie lo 0.30% dei contributi che le imprese versano all’INPS  e che l’INPS versa a sua volta ai fondi interprofessionali cui le aziende aderiscono.
Queste risorse vengono distribuite dal Fondo Fapi in modo solidaristico e quindi anche le aziende con pochi dipendenti possono presentare piani formativi con piu’ progetti per un importo superiore a quello che realmente versano con lo 0.30%.
Il Fondo Fapi è tra i primi fondi in Italia in quanto ha piu’ di 50.000 imprese associate con oltre 500.000 lavoratori iscritti.
Dal 2005 il Fondo ha finanziato attività formative per oltre 180 milioni di € e solo negli ultimi 3 anni oltre 10.000 imprese hanno beneficiato della formazione finanziata dal Fondo con oltre 100.000 lavoratori formati.
Oltre il 90% delle risorse raccolte è stato utilizzato per la formazione dei lavoratori delle aziende aderenti.

 

logo_fonder

Il Fondo Enti Religiosi, denominato Fond.E.R., è il Fondo Paritetico Inteprofessionale Nazionale per la Formazione Continua negli Enti Religiosi previsto dalla legge 388/2000 con lo scopo di promuovere la formazione continua dei dipendenti degli Enti religiosi in un’ottica di qualificazione dei lavoratori e miglioramento dei servizi offerti dalle imprese aderenti al Fondo.
FOND.E.R. è nato nel 2005 da un accordo tra le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative sul piano nazionale nei settori della Scuola e del Socio-Sanitario-Assistenziale-Educativo.
Per la parte datoriale, l’Accordo Interconfederale è stato promosso dall’ A.G.I.D.A.E. – Associazione Gestori Istituti Dipendenti Autorità Ecclesiastica – mentre per i sindacati dei lavoratori da CGIL, CISL e UIL.

 

fondimpresa-logo

 

 

 

Fondimpresa è uno dei Fondi Paritetici Interprofessionali piu’ importanti in Italia ed è costituito da Confindustria, CGIL, CISL e UIL : è aperto alle imprese di ogni settore ed ha diverse opportunita’ di formazione.
Infatti, le aziende hanno a disposizione oltre agli avvisi di Sistema, anche il conto aziendale e il contributo aggiuntivo.

  • Conto formazione
  • Contributo aggiuntivo
  • Avvisi di Sistema
  • CONTO FORMAZIONE:

Il conto Formazione è sostanzialmente costituito dal 70% dello 0.30 % che le aziende versano al Fondo.
Da Gennaio del 2015 l’azienda puo’ scegliere se destinare l’80% dei contributi versati sul proprio conto formazione, questa scelta è comunque revocabile in qualsiasi momento.
Queste risorse finanziano fino ai 2/3 dei piani formativi approvati in quanto la restante parte è costituita dalla mancata produttività dei dipendenti che, stando in formazione, non si dedicano al loro abituale lavoro.
La caratteristica principale del conto formazione è che l’azienda puo’ richiedere ogni tipo di formazione di cui ha bisogno e terminare l’intero processo nell’arco di 1 anno compresa la rendicontazione: dal 2009, le risorse accumulate sui conti formazione, se non utilizzate nell’arco di 2 anni confluiscono nel conto di Sistema.

  • CONTRIBUTO AGGIUNTIVO:

Il contributo aggiuntivo è una grande opportunità di formazione pensata per le piccole e le medie imprese in quanto il Fondo mette a disposizione delle risorse “aggiuntive” rispetto a quelle maturate dalle aziende sui loro conti formazione per finanziare gli interventi formativi.
E’ uno strumento di grande aiuto soprattutto per le aziende con pochi dipendenti: le risorse finanziarie accantonate sono proporzionali al numero di dipendenti per cui, piu’ dipendenti si hanno e piu’ si accumulano risorse e viceversa.
Con questo strumento invece, Fondimpresa agevola anche le piccole e medie imprese che vogliono fare formazione ma che non hanno sufficienti risorse da impiegare per la propria formazione.
Gli avvisi del contributo aggiuntivo sono tutti a sportello.

  • CONTO DI SISTEMA

Il  conto di Sistema è un conto collettivo ideato per sostenere le piccole e medie imprese favorendone l’aggregazione su piani formativi comuni in ambito settoriale o territoriale.
Nel conto di Sistema confluisce il 26% del contributo versato dalle aziende aderenti.
Gli avvisi sono pubblicati periodicamente e sono o generalisti oppure riguardano una particolare tematica.
Generalmente ogni avviso ha 2 diverse scadenze in modo da permettere alle aziende di organizzarsi internamente per potervi partecipare.
Importante da sapere è che la stessa azienda puo’ partecipare sia ad un conto di Sistema dia presentare sul proprio conto di formazione.

 

fonarcom-logo

Il fondo Fonarcom è stato creato nel 2006 da CONFSAL e CIFA e  finanzia la formazione di lavoratori e dirigenti delle aziende aderenti.
Ad oggi vi hanno aderito piu’ di 140.000 aziende di tutti i settori per un totale di dipendenti superiore a 900.000.
Il fondo finanziata soprattutto i Piani formativi che al loro interno contengono tematiche di:

  • prevenzione, salute, cultura e sicurezza del lavoro;
  • innovazione e nuove tecnologie;
  • internazionalizzazione e confronto con i nuovi scenari della globalizzazione.

VUOI SAPERNE DI PIU’? 

Contatti:
Tel: 011/19503250
@: formazione@raffaelloconsulting.it